Stadio San Paolo

Lo stadio San Paolo sorge nel quartiere di Fuorigrotta dove è stato costruito durante gli anni '50.

Si tratta di uno degli impianti sportivi più grandi d'Italia come capienza, secondo solo al Giuseppe Meazza di Milano e allo stadio Olimpico di Roma.

È lo stadio in cui si disputano le partite casalinghe della squadra di calcio della città: l' S.S.C. Napoli. Le partite sono molto seguite in città e lo stadio è quasi sempre gremito in occasione degli eventi sportivi. La grande passione calcistica del popolo napoletano fa si che in occasione delle partite non solo allo stadio ma in molti pub e locali della città i napoletani si riuniscano per guardare la partita, mangiare e bere insieme, fare il tifo per la squadra.

Lo stadio fu inaugurato nel 1959 e la prima partita qui disputata fu Napoli – Juventus (2-1), due squadre la cui rivalità è tutt'oggi molto viva e sentita in città.

In origine l'impianto era denominato Stadio del Sole ma assunse l'attuale nome in onore di Paolo di Tarso, il santo che proprio nell'area di Fuorigrotta avrebbe attraccato all'atto di raggiungere l' Italia. Nel corso degli anni si sono avute alcune ristrutturazioni che hanno dato allo stadio l'aspetto che oggi si può vedere.

Infine è in questo stadio che l'S.S.C. Napoli ha conquistato i suoi due titoli nazionali che restano memorabili nel cuore dei napoletani per il significato extra-calcistico che assunsero negli anni '80, anni in cui il meridione viveva nel pieno del disagio economico e sociale pagando tributo al più ricco nord. In quegli anni la squadra fu capitanata dal grande Diego Armando Maradona, per molti il più grande calciatore di tutti i tempi, indissolubilmente legato alla città di Napoli e ai napoletani che ancora oggi ne tengono vivo il mito.

Servizio 24h

Carta magnetica

Wifi

Struttura per i disabili

Aria Condizionata

Letto a castello