Corso Maria Teresa

Il Corso Vittorio Emanuele, all'epoca della sua costruzione intitolato alla regina Maria Teresa, è una delle arterie di maggiore importanza nella viabilità napoletana.

La strada, il cui progetto fu affidato a quattro eccellenti architetti ed urbanisti, nasce ed è progettata per collegare il centro storico con Piedigrotta e soprattuto mette in comunicazione la città con la sua parte collinare: il Vomero.

Si estende per ben 4.5 chilometri e per ampi tratti si apre su panorami meravigliosi davanti al golfo. Le piccole strade che si arrampicano dal centro, da via Toledo, fin quassù, sono le arterie principali dei Quartieri Spagnoli di cui il Corso Vittorio Emanuele costituisce limite e confine superiore. La strada è servita da tutte e tre le funicolari cittadine, dalla ferrovia cumana e dal servizio di autobus che collega il Vomero con la parte bassa della città e il centro storico con Piedigrotta e la stazione di Mergellina.

È un asse viario di grande importanza per il traffico cittadino e un punto strategico per le fermate dei più importanti mezzi di trasporto pubblico.

Sulla strada sorge, in un antica cittadella monastica, l'università Suor Orsola Benincasa, istituto universitario per gli studi umanistici e di comunicazione. Tra chiese, giardini pensili, meravigliosi chiostri sorgono oggi le aule dell'università, in quegli edifici religiosi che la mistica napoletana Orsola volle costruire su questo pendio sul colle Sant'Elmo.

Servizio 24h

Telefono in camera

Carta magnetica

Wifi

TV

Aria Condizionata

Cassaforte

Frigo-bar

Non Fumatori

Phon

Asciugamano

Doccia